Coronavirus, paura nella vicina Puglia: migranti fuggono dalla quarantena

Sale la preoccupazione nella vicina Puglia.

30 migranti tunisini infatti, nella notte, sono riusciti a scappare dalla struttura per richiedenti asilo di Restinco, a Brindisi.

Dopo essere sbarcati sulle coste italiane, il gruppo era stato posto in quarantena anti-covid.

I tamponi, a cui i profughi erano stati sottoposti, non avevano riscontrato nessuna positività.

Dei fuggitivi 9 sono stati rintracciati, ancora in fuga gli altri 21.

Sulle loro tracce Carabinieri, Questura e agenti della Guardia di Finanza.a
a

METAPONTINONEWS.NET